venerdì 7 agosto 2015

๑๑๑ 8 8 8 La Porta del Leone : la Chiamata ๑๑๑



Oggi 08 agosto 2015, il Portale cosmico del Leone è nella sua massima apertura energetica, molti di noi sono stati incuriositi da questa particolare combinazione numerica; molti hanno sentito l'esigenza di cercare informazioni o di ascoltare con più attenzione ciò che questo evento cosmico richiamava.
Questa che sta avvenendo è una vera e propria Chiamata di massa, l'essere di Luce che vive dentro di noi conosce già il luogo e i tempi, conosce i passi per raggiungere il portale, quello che le Guide galattiche chiedono ora è di risvegliare la propria Maestria interiore, di permettere a quell'Essere Divino di camminare sui sentieri che ben conosce e arrenderci al suo Potere.
La Verità, la conosciamo già, non c'è nulla che dobbiamo ancora cercare, ma dobbiamo darci il permesso di ricordare e di manifestare questa Verità attraverso la parola, le azioni, la nostra stessa presenza qui e ora sulla Terra.
Ricercatori di Verità questa chiamata è per tutti noi, questa chiamata è la voce delle nostre Origini, il Sacro Grembo Spirituale della Terra ci sta riunendo, e ci chiede di Affidarci totalmente e pienamente alla nostra saggezza interiore.
Tutto quello che dovevamo sapere ora lo sappiamo, e quello che ci servirà domani arriverà a noi, non c'è più nulla da scavare, non c'è mai stato; ma scavando l'abbiamo capito.
Tutto era in superficie, facilmente raggiungibile, tutto era già nostro, nostra eredità di nascita.
Il Leone detiene il potere del Cuore, ricordate la favola del Mago di Oz?
Il Leone Codardo alla fine della Fiaba incontra il Mago e questo esaudisce il suo desiderio :

Quando toccò al Leone Codardo, Oz prese da un armadietto una bottiglia che conteneva un liquido verde-oro, che il Leone annusò disgustato. 
“Bevilo” disse Oz. 
“Cos’è?” chiese il Leone.” 
Se fosse dentro di te sarebbe coraggio, perché il coraggio è sempre dentro di noi, ma finché non lo bevi non si può chiamare così. Il Leone bevve. 
“Come ti senti?” chiese Oz. 
“Pieno di coraggio!”.
 

Il Mago di Oz non dona nulla che i personaggi non abbiamo già, dona solo l'opportunità di Vedere quello che è già nostro, che è sempre stato con noi, il nostro Coraggio o Raggio del Cuore, che segna la nostra via di mattoni gialli ( la via illuminata dal cuore) che ci conduce oggi insieme alla Porta del Leone, lì dove scopriremo che non abbiamo bisogno di trasformare e guarire nulla, che non abbiamo più bisogno di scavare per cercare, che dobbiamo solo riconoscere in noi quello che cercavamo.

Come vi sentite Leoni?
Pieni di Coraggio?

Bene, perchè il Mago vi ha donato semplicemente il dono di Vedere finalmente ciò che da sempre siete.

Emanuela Pacifici ( Selva Della Luna)


5 commenti:

  1. Se le avessi lette tempo fa queste parole non avrei capito nulla. Ora capisco. Quando la Luce si manifesta non si può non vederla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina